Cari Amici
per rendere estivo questo giorno che dell’estivo ha ben poco, visto che piove, volevo proporVi questa ricca torta salata saporita e fresca al tempo stesso.
Il gusto delicato della ricotta e la nota affumicata intensa dello speck creano un raffinato gioco di contrasti che rende speciale questa torta salata.
Da servire rigorosamente fredda, sarà un piacere gustarla, a piccoli bocconi in una serata estiva per l’appunto!!!
Ma torniamo alla nostra ricetta:

Ingredienti

200 gr di pane in cassetta ai 5 cereali privato della crosta esterna (200 gr al netto)
100 gr di grana grattugiato
500 gr di ricotta
170 gr di yogurt greco (reperibile al banco frigo o al banco latticini dei supermercati)
3 uova
2 cipollotti viola (tipo tropea)
10 foglie di basilico fresco
130 gr di speck a fette
50 gr di farina 00
100 gr di burro
20 gr di olio evo
Sale e pepe Q.b.

Procedimento
Per prima cosa accendiamo il forno solo con il grill (ci servirà per dorare il pane), dopo foderiamo uno stampo da 22 cm con della carta da forno (per tenerla ferma io ho usato un elastico).
Nel boccale asciutto e pulito fondiamo il burro 4 min. 100° vel 1.
Mentre aspettiamo tagliamo via dalle fette di pane la crosta e le adagiamo in una teglia
quando il forno è caldo tostiamo il pane da entrambi i lati (mi raccomando deve dorarsi no bruciarsi perciò occhio).
Quando sia il burro che il pane si sono raffreddati, spezzettiamo il pane e lo frulliamo con il burro 5 sec. vel 7, dopo amalgamiamo 10 sec. vel 4, apriamo il boccale spatoliamo raccogliendo il trito sul fondo aggiungiamo il grana 10 sec. vel 4 foderiamo il fondo e i bordi della teglia passiamo in frigo fino a quando non ci servirà.
Senza lavare il boccale mettiamo l’olio e i cipollotti 3 sec. vel. 6 e stufiamo 3 min. 100° vel 1
Aggiungiamo a questo punto lo speck a fette e tritiamo 3 sec. vel 6 insaporiamo 3 min. 100° vel 1. Aggiungiamo la ricotta, lo yogurt, la farina, il grana rimasto, una presa di sale le foglie di basilico, le uova e una manciata di pepe amalgamiamo 5 sec. vel 5 raccogliamo il tutto, puliamo con la spatola le pareti del boccale e mescoliamo altri 15 sec. vel. 4.
Tiriamo fuori dal frigo lo stampo e versiamo dentro il composto inforniamo a 160° per un’oretta circa.
La facciamo raffreddare a temperatura ambiente e una volta fredda la passiamo in frigo a rassodare almeno 6 ore (io l’ho tenuta tutta la notte).
Prima di servire la sformiamo e la serviamo a spicchi accompagnata con delle foglioline di insalatina fresca.
Che ne dite?
Vi Piace?
Buon appetito a tutti
Francesco

Annunci