Questa mattina mi sono dedicato a preparare una focaccia molto particolare naturalmente avvalendomi del nostro inseparabile amico!!BIMBY!!

Ingredienti

500 gr di farina 0
20 gr di lievito di birra fresco
450 gr di fave fresche (o surgelate)
15 gr di zucchero
70 gr di olio EVO
200 gr di acqua
100 gr di latte (mi son scordato di metterlo in foto)
Sale e pepe Q.b.

Procedimento
Nel boccale pulito versiamo 1 litro d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato (serva ad accentuare il verde del fave)e portiamo a bollore 6 min. temp. varoma vel 1.
Quando l’acqua inizia a bollire inseriamo il cestello con le fave e scottiamo 10 min temp. varoma vel.1 con il misurino inserito.
Scoliamo le fave le passiamo sotto il getto d’acqua fredda (per fermare la cottura)
Priviamo le fave della pellicina e teniamo da parte.
Svuotiamo il boccale dall’acqua versiamo dentro lo scalogno intero e 30 gr di olio e tritiamo 3 sec. vel 6, raccogliamo il trito sul fondo versiamo le fave e pochissima acqua e cuociamo 10 min 100° vel soft antiorario e mettiamo da parte.
Con la spatola puliamo bene il boccale dai residui di fave e senza lavarlo mettiamo dentro il lievito i liquidi lo zucchero l’olio ed emulsioniamo 30 sec. vel 6.
Aggiungiamo la farina e per finire 15 gr di sale.
Impastiamo 2,30 min vel spiga quando manca 1 minuto aggiungiamo le fave e continuiamo ad impastare.
Lasciamo l’impasto dentro al boccale e lo lasciamo lievitare 40 min. con il misurino.(avendo fatto cuocere le fave prima di fare l’impasto otterremo la temperatura giusta di 37° sufficienti a rendere il boccale una culla tiepida per il nostro impasto)
L’impasto raggiungerà il foro del boccale a questo punto riimpastiamo 1 min vel spiga e versiamo l’impasto nella teglia grande del forno unta di olio d’oliva, aiutandoci con le mani inumidite stendiamo l’impasto sulla teglia copriamo con della pellicola per alimenti e facciamo lievitare un’oretta circa.
Una volta lievitato facciamo attenzione a rimuovere la pellicola.
Laviamo velocemente il boccale con l’autolavaggio per togliere i residui d’ impasto.
Emulsioniamo 40 gr di olio e una presa di sale, distribuiamo l’emulsione sulla focaccia, schiacciamo la pasta con le punte delle dita, formando tante fossette, e passiamo in forno preriscaldato a 230° per circa 15/20 min.(dipende dal vostro forno)
Questa focaccia si può gustare tiepida o fredda accompagnata da salumi tipo salame e crudo o perchè no con del pecorino fresco che ben si sposa con le fave.

Che ne dite vi piace?
Spero di si!!
Credetemi è qualcosa di fenomenale, erano anni che non la facevo,un vero peccato perchè ieri ho capito cosa mi son perso!!!
Alla prossima ricetta…

Annunci