Bene eccomi qui!!! finalmente mi sono messo d’impegno e sono riuscito a fotografare il procedimento per fare la pasta sfoglia col bimby…
Come tutti sanno la pasta sfoglia è formata da più strati sovrapposti, di spessore pressochè identico, la pasta sfoglia è una pasta leggerissima e molto friabile composta da ingredienti semplici farina, burro, acqua e sale.
Tra le paste di base è sicuramente la più lunga da preparare (se fatta in maniera tradizionale), ma con bimby non richiede ne mani abili e svelte ne un riposo eccessivo tra una manipolazione e l’altra.
Con la dose che vi vado a illustrare otterrete circa 500 gr di pasta sfoglia.
Ingredienti:

– 200 g di farina 00
– 200 g di burro congelato a pezzetti
– 70 g di acqua ghiacciata
– 10 g di sale

Procedimento:
Versiamo nel boccale la farina, burro, sale e acqua fredda, impastiamo dai 30 sec. ai 50 sec. a vel. 5 finché l’impasto non si compatta.
Togliamo l’impasto dal boccale lo lavoriamo velocemente con le mani per renderlo liscio e compatto e iniziamo a stenderlo con il mattarello sul piano leggermente infarinato dandogli una forma allungata rettangolare.
Pieghiamo i lati corti verso il centro sovrapponendoli, otterremo un panetto che andremo a ristendere e ripiegare ruotandolo di 90° e iniziamo con il secondo giro: stendiamo ancora la pasta facendo sempre scorrere il mattarello solo in avanti fino ad avere un altro rettangolo, quindi ripetiamo l’ operazione di piegatura come Vi ho scritto sopra ruotando sempre di 90°.
Avvolgiamo alla fine dei 9 “giri” il panetto ottenuto nella pellicola e facciamo riposare per 30 min. circa

La pasta sfoglia si conserva perfettamente in frigorifero per 3-4 giorni.
Poichè in frigo assorbe un certo quantitativo di umidità, è meglio prima di utilizzarla, sottoporla ad un altro giro sulla spianatoia leggermente infarinata.
Se preferite potete congelarla, l’importante è farla scongelare in frigo 24 ore prima dell’uso e anche in questo caso Vi consiglio di effettuare un altro giro prima di utilizzarla.

Qui vi faccio vedere in cottura come diventa…

La cottura deve avvenire esclusivamente in forno caldo a 200°- 220°
A causa dell’ alto contenuto di burro potete fare a meno di imburrare lo stampo, piuttosto spennellate gli stampi con poca acqua.
Che dirvi ancora…..
Buona pasta sfoglia a tutti!!!!
Francesco

Annunci