Ieri mattina mi sono alzato con l’intendo di fare qualcosa che non avevo mai fatto; I Pretzel. Questo tipo di pane è molto popolare in Germania e Alto Adige e a seconda della località dove viene prodotto assume un nome diverso ed ha la classica forma di un anello con le due estremità annodate…
Preparato con ingredienti primari come farina e lievito deve il suo classico sapore all’operazione di pre-cottura che si esegue prima di passarli in forno viene immerso per qualche secondo in una soluzione di acqua e bicarbonato.

Bando alle ciance e veniamo alla ricetta!!!

Ingredienti: per 11 pezzi circa
600 gr di farina tipo 0 o 00
400 gr di latte
25 gr di lievito di birra
15 gr di zucchero
15 gr di sale
50 gr di burro morbido
sale grosso e semi di cumino per decorare
3 cucchiai di bicarbonato di sodio

Procedimento:
Nel boccale versiamo il latte lo zucchero e il lievito sbriciolato e mescoliamo 2 min. 37° vel. 2.
Aggiungiamo la farina, il sale e il burro morbido a pezzetti, e impastiamo 2 min. e 30 sec. a vel. spiga.
Otterremo un’impasto morbido (niente paura con l’aiuto della spatola si staccherà benissimo), trasferiamo l’impasto in una terrina di vetro copriamo con della pellicola e lasciamo lievitare dentro al forno spento con la luce accesa per 45 min.
Passati i 45 min.togliamo la terrina dal forno e accendiamo impostando la temperatura a 200°.
Rovesciamo l’impasto sul tavolo e dividiamolo in pezzature di circa 100 gr l’una (più o meno)..e diamogli la forma di cordoncini della lunghezza di 50 cm circa, lasciando le estremità più strette rispetto al centro. Diamo poi al cordoncino la tipica forma “a nodo lento” incrociando le due estremità.

-0-

Una volta data la forma adagiamoli su un canovaccio leggermente infarinato, nel frattempo portiamo a bollore una pentola di acqua calda e quando bolle versiamo dentro il bicarbonato, versiamo i bretzel 1 o 2 alla volta e lasciamoli immersi per 30 sec. al massimo scoliamoli aiutandoci con una schiumarola e adagiamoli su un’ altro canovaccio pulito per far si che perdano l’acqua in eccesso.
Mentre sono ancora umidi decoriamoli con il sale grosso e il cumino li passiamo in una teglia foderata con carta forno e inforniamo 20 min. a 200°.
A questo punto facciamo intiepidire o addirittura raffreddare e serviamo…

Ps: onde evire che il sale si sciolga con l’umidità Vi consiglio di non conservarli chiusi dentro ad una scatola di latta, bensì di appenderli con dello spago da cucina e lasciarli seccare

Spero siano di Vostro gradimento…alla prossima ricetta
con affetto
Francesco

Annunci