Carissimi amici, nonostante l’astate tardi ad arrivare e il tempo non sia un gran chè, oggi avevo voglia di qualcosa di estivo e fresco così mi son preparato questo piattino niente male ricco di fibre e di gusto…ed ho il piacere di condividerlo con Voi…

Ingredienti: per 4 persone
300 gr di orzo
2 rametti di origano fresco
2 mazzetti di basilico fresco
1/2 spicchio d’aglio privato dell’anima
2 rametti di timo
2 rametti di maggiorana
30 gr di grana padano
4 uova
1 cucchiaino di dado bimby
150 gr di fagiolini
15 pomodorini ciliegino piccoli
20 olive nere denocciolate
sale Q.b.
50 gr di olio Evo

Procedimento:
Laviamo le erbe aromatiche e facciamole asciugare bene (si triteranno alla perfezione se ben asciutte).
Nel boccale inseriamo il basilico, l’origano e lo spicchietto d’aglio e tritiamo 5 sec. vel. 7 togliamo, mettiamo in una larga ciotola di vetro e aggiungiamo l’olio Evo.
Senza lavare il boccale aggiungiamo il timo, la maggiorana, il grana a pezzetti e tritiamo 30 sec. vel. 7, versiamo dentro le uova e amalgamiamo 40 sec. vel. 5 con il misurino inserito.
Foderiamo il vassoio del varoma con della carta forno bagnata e strizzata e versiamo all’interno il composto di uova e formaggio aromatizzato.
Laviamo velocemente il boccale e versiamo un litro e mezzo di acqua aggiungiamo il cucchiaino di dado e riponiamo il boccale nella base del bimby.
Laviamo e spuntiamo i fagiolini, tagliamoli a pezzetti, nel cestello versiamo l’orzo e sopra mettiamo i fagiolini inseriamo il cestello all’interno del boccale chiudiamo con il coperchio, adagiamo sopra il varoma e cuociamo 33 min. temp. varoma vel. 1 (se volete potete sfruttare la campana del varoma per cuocere delle altre verdure, io ho messo degli asparagi e li ho cotti).
Mentre aspettiamo che la cottura finisca tagliamo i pomodorini e le olive a metà e li aggiungiamo alla ciotola con il trito di erbe e olio.
Quando l’orzo è pronto e la frittata è cotta procediamo come segue: togliamo la frittata dal vassoio, adagiamola su un tagliere e tagliamola a dadini, uniamola nella ciotola, aggiungiamo anche l’orzo e i fagiolini e mescoliamo delicatamente.

Se ci piace tiepido possiamo servirlo anche subito, mentre se lo preferiamo freddo lo passiamo in frigo a raffreddare….

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti…
Francesco
Annunci