Zuppa Inglese venerdì, Feb 19 2010 

Ciao a tutti, quanti di Voi hanno fatto la zuppa inglese a casa?
Dolce di grande effetto e di semplice preparazione può essere usato come nel mio caso, come torta di compleanno, basta solo decorarlo un pò ed ecco che in meno di un’ ora il nostro dolce e pronto..ricordate però di non sottovalutare il tempo di riposo…
Un consiglio? preparatelo in giono prima renderà molto di più!!!

Ingredienti:
1 dose di pan di spagna veloce
750 gr di latte
50 gr di maizena
100 gr di zucchero
40 gr di cacao setacciato
4 tuorli
200 gr di alchermes
50 gr di acqua

per decorare
ciliegie candite Q.b.
250 gr di panna fresca
50 gr di zucchero

Procedimento:
Prepariamo il pan di spagna versiamolo in una teglia del diametro di 24 cm e cuociamo in forno a 160° per 30 min. sforniamolo e lasciamolo raffreddare.
Misceliamo in un piatto l’alchermes con l’acqua tagliamo il pan di spagna a strisce, foderiamo uno stampo con della pellicola per alimenti e lasciandola sbordare un pò.
Disponiamo sul fondo e le pareti dello stampo le strisce di pan di spagna imbevuto nel liquore.
Andiamo a preparare la crema; nel boccale versiamo il latte, lo zucchero, le uova e la maizena, cuociamo 10 min. e 30 sec. 90° vel 4. Versiamo metà della crema ottenuta in una terrina e uniamo all’altra rimasta nel boccale il cacao setacciato e mescoliamo 20 sec. vel. 4 avremo così due creme, una pasticcera e una al cacao.
Ricopriamo con la crema pasticcera il fondo dello stampo, mettiamo un altro strato di pan di spagna imbevuto, versiamo uno strato di crema al cioccolato, un’altro strato di pan di spagna ricopriamo con la restante crema al cacao e terminiamo in ultimo con uno strato di pan di spagna inzupppato.
Poniamo in frigorifero a riposare per almeno 6 ore (io l’ho lasciato tutta la notte).
Poco prima di servire andiamo a decorare il dolce: nel boccale versiamo 50 gr di zucchero e polverizziamo 10 sec. vel 10, inseriamo la farfalla versiamo la panna e montiamo 3 min. vel. 2 quando inizierà ad assumere una consistenza semimontata alziamo la velocità a 3 per un altro min. Mi raccomando di stare attenti quando montate perchè in base al tipo di panna usata può impiegare qualche min. in più o qualche min. in meno.
Sformiamo il dolce su un piatto da portata, inseriamo la panna in una tasca da pasticcere e decoriamo a piacere.
Se gradite potete aggiungere qualche ciliegina candita per dar contrasto al bianco della panna…

Il dolce è servito!!
Spero Vi piaccia
Francesco
Annunci

Torta di kiwi venerdì, Feb 5 2010 

L’inverno si sà, è triste per via dell’assenza di sole e colori che rallegrano le nostre giornate…
…ma quando si ha un pò di fantasia e un alleato in cucina come il bimby tutto può essere trasformato e risultare superbo…
Da una quantità industriale di kiwi che la mia amica Michelle mi ha regalato, una parte l’ho usata per fare la marmellata mentre con i rimanenti tenuti da parte ho dato vita a questo dolce molto buono e di sicura riuscita, capace di accontentare un pò tutti…

Ingredienti:

  • 7 kiwi

per il pan di spagna

  • 2 uova
  • 100 gr. di zucchero
  • 75 gr. di farina 00
  • 25 gr. di maizena
  • essenza di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito x dolci
  • 2 cucchiai di acqua bollente

Per la crema pasticcera

  • 250 gr di latte intero
  • 50 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di aroma fiori d’arancio
  • 20 gr di farina 00
  • 1 uovo

Per bagnare il pan di spagna

  • 50 gr di liquore mandarinetto
  • 50 gr di acqua

Per gelatinare

  • 1 bustina di tortagel
  • 250 gr di acqua
  • 1 cucchiaio raso di zucchero

Procedimento:
La prima cosa da fare e accendere il forno e impostare la temperatura a 180° (una volta infornato il pan di spagna la abbasseremo a 160).
Mettiamo nel boccale tutti gli ingredientiper fare il pan di spagna e amalgamiamo 1 min. a vel. 7, nel frattempo imburriamo e infariniamo bene una teglia da 24 (io ho usato quella da crostata).
Versiamo dentro l’impasto del pan di spagna e inforniamo 30 min. abbassando la temperatura a 160°.
Lasciamo raffreddare e sformiamo…
Senza lavare il boccale, inseriamo tutti gli ingredienti per la crema e cuociamo 8 minuti 80° vel 4, togliamola dal boccale e mettiamola a raffreddare in una ciotola coperta con della pellicola.
Una volta che la crema è fredda e anche il pan di spagna procediamo con la composizione della torta.
Prepariamo la bagna con 50 gr di mandarinetto e 50 gr di acqua, sbagnamo la base di spagna, dopo versiamo sopra la crema pasticcera livellandola con la spatola del bimby inumidita d’acqua e procediamo con l’allestimento di frutta. Sbucciamo i kiwi e tagliamoli a fettine; distribuiamoli a cerchio partendo dall’esterno cambiando il giro una volta in senso orario e una in senso antiorario, completiamo con una ciliegina candita posta al centro della torta.
Quando abbiamo allestito la torta prepariamo la gelatina seguendo le istruzioni presenti sul retro della confezione del Tortagel e gelatiniamo la torta.
Passiamo in frigo per un paio d’ore per far si che si compatti…
La torta è pronta!!!

Non ci resta che assaggiarla…
Alla prossima ricetta
Francesco

Torta alla frutta con base di pan di spagna sabato, Gen 30 2010 

Ciao A tutti!!
dopo aver fatto il Pan di Spagna veloce ho deciso di fare una torta…direte chi fa il compleanno? ma naturalmente nessuno!!!
Per fare un dolce per così dire compliato…(scherzo), non bisogna necessariamente aspettare qualche evento particolare…basta solo mettersi all’opera e poi si sa col bimby è tutto più facile no???
Seguitemi….

Ingredienti:
1 dose di Pan di Spagna veloce
1 dose di Crema pasticcera
Frutta a piacere secondo i vostri gusti

Procediemnto:
Ho imburrato e infarinato una teglia del diametro di 24 ho preparato il pan di Spagna come spiegato QUI una volta versato l’impasto nello stampo ho infornato a 160° per 30 min.
Dopo ho preparato la crema pasticcera ho messo tutti gli ingredienti nel boccale 9 minuti 80° vel 4 il risultato una crema pasticcera vellutata e deliziosa…
Una volta che la crema è fredda procediamo con la composizione della torta.
Prepariamo la bagna con 100 gr di mandarinetto e 100 gr di acqua e sbagnamo la base di spagna
dopo versiamo sopra la crema pasticcera livellandola con la spatola del bimby inumidita d’acqua e procediamo con l’allestimento di frutta. Sbucciamo 3 kiwi e li tagliamo a fettine e li distribuiamo a cerchio partendo dall’esterno, dopo di chè sbucciamo una banana e la tagliamo sempre a fette sottili completiamo con un giro di fragole sottilissime tagliate a spicchi, uno di kiwi e qualche ciliegina candita mentre all’esterno ad intervallo uno si ed uno no mettiamo le fragole tagliate sottili.
A questo punto andiamo a preparare la gelatina seguendo le istruzioni presenti sul retro della confezione del Tortagel e gelatiniamo la torta.
Passiamo la torta in frigo per un paio d’ore per far si che si compatti…
E serviamo…

Che ne dite?
Vi piace??
Io la trovo Super!!!

Vi allego anche delle foto per avere uno spunto in più su come decorarla…


-0-

Alla prossima
Francesco

Charlottina di panettone all’arancia con salsa al cioccolato bianco e granella di nocciole giovedì, Dic 31 2009 

Eccoci giunti all’ultima delle portate “IL dessert”, .
Dopo essersi abbuffati a dovere non si può certo rinunciare a qualcosa di fresco e digestivo…questa charlottina nata per rivisitare il classico panettone nasconde al suo interno una morbda crema pasticcera all’arancia liscia e vellutata per concludere il pasto in maniera GOLOSA!!!
Ingredienti: per 8 charlottine
1/2 Panettone
250 gr di succo di arance fresche bionde
50 gr di zucchero
scorza di 1/2 arancia
20 gr di amido di mais
2 uova
100 gr di Liquore al mandarino diluito con 50 gr di acqua
150 gr di cioccolato bianco
100 gr di panna fresca
Granella di nocciole Q.b. per decorare

Procedimento:
Prepariamo la crema; nel boccale mettiamo la scorza d’ arancia con lo zucchero e tritiamo 15 sec. vel 10, aggiungiamo l’amido, il succo d’arancia le uova e cuociamo 6 min. 80° vel 4 e facciamo raffreddare mettendola in un contenitore coperto con la pellicola che dev’essere poggiata a contatto con la crema onde evitare che si secchi.
Foderiamo degli stampini monoporzione con pellicola per alimenti,tagliamo con il coppapasta dei cerchi di panettone che andremo ad adagiare alla base mentre con delle fettine di un cm rivestiamo i bordi spennelliamo con il liquore diluito e compattiamo i lati.
Riempiamo gli stampini con la crema e chiudiamo con un disco di panettone sempre imbevuto di liquore, premiamo delicatamente per fare aderire bene e copriamo con la pellicola che sborda dagli stampini.
Passiamo le nostre charlottine in frigo per 4 ore circa (meglio se fatte il giorno prima dell’utilizzo).
Poco prima di servire, sciogliamo in un pentolino il cioccolato spezzettato con la panna e mescoliamo.
Sformiamo le charlottine sul piatto, veliamo con il cioccolato fuso e cospargiamo con la granella di nocciole….
Portiamo in tavola è salutiamo il 2009 che ci lascia per dare il benvenuto a un 2010 da sogno!!!!

Francesco

Nutella o quasi… domenica, Set 6 2009 

Ciao a tutti da un pò volevo rifare la nutella, ma volevo cambiare qualcosa per renderla più simile all’originale per la felicità degli accaniti nutellomani!!!
Da una ricetta trovata sul forum cookaround postata da DUDI, ho voluto aggiustare qui e la usando si le nocciole indispensabili nella ricetta, ma sostituendone la metà con la pasta di nocciole che ho trovato sempre in quella famosa drogheria che c’è ancora a mestre…
Il risultato? io direi che non è l’ originale ma poco manca…PROVATELA!!!

Ingredienti:
60 gr di nocciole tostate (meglio se del piemonte sono più profumate)
60 gr di pasta di nocciole
120 gr di zucchero
100 gr di cioccolato fondente al 74%
100 gr di cioccolato al latte
100 gr di cioccolato bianco
Un cucchiaio di brandy o cognac io In casa avevo il cognac da “soldi”
80 gr di olio di semi di girasole
100 gr di latte intero

Procedimento:
Nel boccale mettiamo lo zucchero con le nocciole e tritiamo 30 sec. vel. 7. apriamo il boccale con la spatola raccogliamo il trito sul fondo e tritiamo nuovamente per 30 sec. sempre a vel. 7.
Adesso nel boccale aggiungiamo i tre tipi di cioccolata spezzettati e la pasta di nocciole e tritiamo 40 sec. vel. 7.
Aggiungiamo il latte e l’olio più un cucchiaio di brandy (non preoccupatevi alla fine non si sente serve solo per aromatizzare) e cuociamo la nutella 7 min. 50° a vel. 7.
Ed ecco il risultato finale ….una crema liscia e vellutata come l’originale.
Invasiamo chiudiamo e lasciamo raffreddare.
La nutella va conservata in frigo, come l’originale tenderà a compattarsi per questo vi consiglio vivamente di tirarla fuori dal frigo 20 min. prima di utilizzarla per far si che diventi spalmabile!!!
Spero di aver reso felice qualcuno postando questa ricetta….
Buona Nutella a tutti
Francesco

Crema pasticcera domenica, Ago 9 2009 

Qui vi posto dosi e passaggi della mia crema pasticcera quella che ormai è diventata il mio cavallo di battaglia la faccio da anni e il risultato è sempre ottimo delicato e vellutato….
Ingredienti
500 gr di latte intero
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
scorza grattuggiata di un limone
40 gr di farina 00
3 uova

Procedimento
ho messo tutti gli ingredienti nel boccale 9 minuti 80° vel 4 questo il risultato una crema pasticcera vellutata e deliziosa…
una volta fatta raffreddare possiamo utilizzarla per farcire dolci, crostate, bignè e tante altre delizie…