Cous cous di pesce e verdure martedì, Giu 1 2010 

Carissimi amici della cucina degli Angeli…Oggi a pranzo come di consueto dovevo decidere cosa fare da mangiare, da qualche giorno mi balenava in testa di rifare il cous cous, così sono andato in pescheria e ho preso un pò di pesce per realizzare questo piatto….
L’ultima volta che ho assaporato questa prelibatezza mi trovavo a Trapani giù in Sicilia….
che dirVi…lo rimangiato volentieri è sempre un piatto forte che accontenta un pò tutti!!

Ingredienti: per 6 persone
1 filetto di pesce persico da 700 gr circa
2 filetti di trota salmonata
2 filetti di sogliaola
10 seppioline
3 totani
2 filetti di branzino
6 gamberoni
15 code di gambero
1 zucchina piccola
1 peperone rosso
1 peperone verde
1 carota
1/2 finocchio
100 gr di fagiolini
5/6 pomodorini datterino maturi
1 mazzetto di prezzemolo
350 gr di cous cous precotto
120 gr di olio EVO
1 scalogno
1 spicchietto d’aglio
1 carota
1 costa di sedano
1/2 cipolla
2 chiodi di garofano
peperoncino rosso Q.b secondo i Vostri gusti
150 gr di vino bianco secco
1 litro di acqua
Sale e pepe Q.b.

Procedimento:
Se non abbiamo voglia di sfilettare il pesce, al momento dell’acquisto facciamolo sfilettare dal pescivendolo chiedendo di tenerci in parte le lische della trota che assieme ai gusci dei gamberi ci serviranno per preparare il court bouillon.

Laviamo e sgusciamo i gamberi e teniamo in parte i gusci.

Prepariamo il fumetto di pesce;

Il fumetto di pesce è uno dei fondi di cottura tradizionali della cucina classica. Consiste in una sorta di brodo ristretto e saporito che si ottiene facendo bollire le parti non commestibili del pesce, le teste, le lische, i carapaci dei crostacei insieme a verdure come sedano, carota e cipolla ed erbe aromatiche.

Nel boccale versiamo un litro d’acqua, aggiungiamo 1 carota tagliata a pezzi, il sedano,le cipolla, le lische della trota, i gusci dei gamberi 2 chiodi di garofano, saliamo e cuociamo 20 min. 100° vel 1 antiorario.
Quando il nostro fumetto di pesce è pronto, filtriamolo con un colino e teniamolo da parte.

Laviamo tutto il pesce e tagliamolo a pezzi romboidali.
Sistemiamo nella campana del varoma il persico, la trota, la sogliola e i filettini di branzino, saliamo leggermente e irroriamo con un filo d’olio.

Laviamo le verdure;
tagliamo a cubetti la zucchina e i peperoni, affettiamo il finocchio, tagliamo a rondelle la carota e tagliamo i fagiolini a pezzetti. Disponiamo tutte le verdure nel vassoio del varoma e adagiamole sulla campana del varoma.

In una capiente terrina versiamo il cous cous, aggiungiamo poco per volta 3 misurini di fumetto di pesce e sgraniamo bene con una forchetta per evitare che si ammassi.
Quando avrà assorbito tutto il brodo irroriamo con 40 gr di olio EVO, continuando a mescolare di tanto in tanto.

Laviamo il boccale, asciughiamolo bene, inseriamo dentro il prezzemolo e lo spicchietto d’aglio tritiamo 5 sec. vel. 7 raccogliamo con la spatola e mettiamo da parte.

Senza lavare il boccale, inseriamo lo scalogno e tritiamo 3 sec. vel.7 raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo 40 gr di olio e insaporiamo 3 min. 100° vel. 1.

Nel frattempo tagliamo le seppioline a metà e i totani ad anelli.
Aggiungiamo al soffritto i calamari, le seppioline, il peperoncino a piacere, saliamo pepiamo e insaporiamo 3 min. temp. varoma vel. soft antiorario.

Tagliamo i pomodori a cubetti.

Passati i 3 min. aggiungiamo il vino bianco, i pomodori a cubetti, 350 gr di fumetto di pesce, posizioniamo sul boccale il varoma e cuociamo 25 min. temp. varoma vel. 1 antiorario.
Passato questo tempo, controlliamo la cottura delle verdure, devono essere croccanti non scotte, togliamole dal vassoio del varoma e teniamole in parte.

Versiamo il cous cous già gonfiato nel vassoio del varoma per continuare la cottura a vapore, adagiamo sopra i fagiolini (che necessitano di qualche minuto in più di cottura) aggiungiamo nella campana con il pesce le code di gambero e i gamberoni e cuociamo 10 min. temp. varoma vel. 1 antiorario.

Versiamo in una capiente terrina le verdure cotte (teniamo da parte qualche rondella di carota e qualche peperone per la decorazione), aggiungiamo 50 gr di olio, metà del prezzemolo tritato e mescoliamo.
A fine cottura aggiungiamo il cous cous con i fagiolini nella terrina, aggiungiamo le code di gambero, irroriamo con parte del sughetto con le seppie e i totani e mescoliamo bene.

Distribuiamo il cous cous in un largo piatto da portata, adagiamo sopra i pezzi di pesce, decoriamo con i gamberoni, qualche foglia di prezzemolo e portiamo in tavola accompagnato con il rimanente sughetto bollente che avremo sapientemente versato all’interno di una salsiera….

Ogni commensale servendosi da solo, a piacere versarà sul cous cous dell’altro brodetto fumante gustandosi pian piano i sapori di questo piatto unico d’altri tempi!!

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti
Francesco
Annunci

Timballo di riso, con pollo e verdure venerdì, Mag 21 2010 

oggi vi propongo un piatto scenografico, d’effetto e gustosissimo…

Di semplice esecuzione, per realizzarlo useremo il bimby in maniera completa e sensata, il che non guasta mai visto che la maggior parte di noi sfrutta pochissimo il Varoma, che da la possibilità di cuocere a vapore sfruttando il vapore e l’aroma dei liquidi che inseriamo nel boccale…

Ecco a Voi la ricetta….

Ingredienti: per 6 persone
Per la fantasia di verdure e pollo
300 gr di petto di pollo (io avevo del tacchino in casa ed ho usato quello)
il succo di un limone biologico
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
2 zucchine piccole o una grande
sale e pepe Q.b.

Per il timballo di riso
300 gr di riso parboiled
100 gr di piselli
100 gr di peperone giallo
100 gr di peperone rosso
100 gr di zucchine
2 uova sode
100 gr di petto di pollo
1 bustina di zafferano
1 cucchiaino da the di dado bimby
100 gr di vino bianco secco
400 gr di acqua
5 pomodorini ciliegino
1 giuffetto di prezzemolo

Procedimento:
La prima operazione da fare è quella di tagliare il petto di pollo per la fantasia di verdure, percio prendiamo i 300 gr di petto di pollo e lo tagliamo a listarelle, lo adagiamo in un piatto fondo, irroriamo con il succo del limone, saliamo pepiamo e lasciamo a marinare circa 15 min.
In un pentolino mettiamo le due uova e cuociamo 10 min. dall’inizio del bollore raffreddiamoli e sbucciamoli.
Nel frattempo prepariamo l’occorrente per il timballo: nel boccale versiamo l’acqua, il vino, la bustina di zafferano e il dado bimby.
Tagliamo i peperoni gialli e rossi, e le zucchine a cubetti, nel cestello mettiamo alla base il riso e sopra mettiamo le verdure i piselli e i cubetti di pollo; inseriamo il cestello all’interno del boccale e chiudiamo.

Tagliamo i rimanenti peperoni e zucchine a listarelle,sgoccioliamo il pollo dalla marinata e adagiamolo insieme alle verdure nella campana del varoma.
Posizioniamolo il varoma sul boccale e cuociamo 25 min. temp. varoma vel.4.
Quando è trascorso il tempo di cottura, versiamo il cestello con il riso e le verdure a cubetti in una capiente ciotola, irroriamo con dell’olio EVO e mescoliamo.
Ungiamo uno stampo da budino con dell’olio aiutandoci con un pennellino, trasferiamo il riso nello stampo e compattiamolo con il dorso si un cucchiaio, lasciamolo in forma per 10-15 min.

Passato questo tempo andiamo a preparare il piatto; rovesciamo su un largo piatto da portata il riso, sistemiamo armoniosamente le verdure, il pollo e le uova sode tagliate a spicchi.
Decoriamo con i pomodorini ciliegino tagliati in quattro e dei ciuffetti di prezzemolo.

Ammiriamo la nostra creazione e portiamo in tavola sia tiepido che freddo!!

Buon appetito a tutti…

Francesco

Insalata di orzo e frittata aromatica giovedì, Mag 20 2010 

Carissimi amici, nonostante l’astate tardi ad arrivare e il tempo non sia un gran chè, oggi avevo voglia di qualcosa di estivo e fresco così mi son preparato questo piattino niente male ricco di fibre e di gusto…ed ho il piacere di condividerlo con Voi…

Ingredienti: per 4 persone
300 gr di orzo
2 rametti di origano fresco
2 mazzetti di basilico fresco
1/2 spicchio d’aglio privato dell’anima
2 rametti di timo
2 rametti di maggiorana
30 gr di grana padano
4 uova
1 cucchiaino di dado bimby
150 gr di fagiolini
15 pomodorini ciliegino piccoli
20 olive nere denocciolate
sale Q.b.
50 gr di olio Evo

Procedimento:
Laviamo le erbe aromatiche e facciamole asciugare bene (si triteranno alla perfezione se ben asciutte).
Nel boccale inseriamo il basilico, l’origano e lo spicchietto d’aglio e tritiamo 5 sec. vel. 7 togliamo, mettiamo in una larga ciotola di vetro e aggiungiamo l’olio Evo.
Senza lavare il boccale aggiungiamo il timo, la maggiorana, il grana a pezzetti e tritiamo 30 sec. vel. 7, versiamo dentro le uova e amalgamiamo 40 sec. vel. 5 con il misurino inserito.
Foderiamo il vassoio del varoma con della carta forno bagnata e strizzata e versiamo all’interno il composto di uova e formaggio aromatizzato.
Laviamo velocemente il boccale e versiamo un litro e mezzo di acqua aggiungiamo il cucchiaino di dado e riponiamo il boccale nella base del bimby.
Laviamo e spuntiamo i fagiolini, tagliamoli a pezzetti, nel cestello versiamo l’orzo e sopra mettiamo i fagiolini inseriamo il cestello all’interno del boccale chiudiamo con il coperchio, adagiamo sopra il varoma e cuociamo 33 min. temp. varoma vel. 1 (se volete potete sfruttare la campana del varoma per cuocere delle altre verdure, io ho messo degli asparagi e li ho cotti).
Mentre aspettiamo che la cottura finisca tagliamo i pomodorini e le olive a metà e li aggiungiamo alla ciotola con il trito di erbe e olio.
Quando l’orzo è pronto e la frittata è cotta procediamo come segue: togliamo la frittata dal vassoio, adagiamola su un tagliere e tagliamola a dadini, uniamola nella ciotola, aggiungiamo anche l’orzo e i fagiolini e mescoliamo delicatamente.

Se ci piace tiepido possiamo servirlo anche subito, mentre se lo preferiamo freddo lo passiamo in frigo a raffreddare….

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti…
Francesco

Tris con riso, pesce e verdure venerdì, Set 11 2009 

Oggi carissimi amici voglio proporvi un piatto unico davvero interessante…
Di tanto in tanto sfoglio il nuovo libro base “Io e il mio bimby” per testare le ricette presenti.
Se si vuol far bella figura ma contemporaneamente si ha poco tempo per stare ai fornelli, questo può essere davvero un piatto Unico salvacena…così ho deciso di proporvelo fotografato passo passo….
Buona lettura e spero vi piaccia, io l’ho trovato delizioso

Ingredienti per 4 persone
1 spicchietto d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
60 gr di olio EVO
5 pomodorini ciliegino
700 gr di acqua
320 gr di riso
150 gr di piselli (surgelati)
1 filetto di trota salmonata (400 gr in tutto)
150 gr di code di gambero sgusciati
sale Q.b
1 limone per decorare

Procedimento:
Nel boccale mettiamo l’aglio e il prezzemolo e tritiamo 5 sec. vel. 7.
Raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo l’olio e soffriggiamo 3 min. 100° vel. 1.
Versiamo quest’olio in una terrina capiente e teniamo da parte.
Senza lavare il boccale , versiamo l’acqua e il sale, nel cestello invece mettiamo il riso e i piselli e inseriamo il tutto dentro al boccale.
Nel vassoio del varoma unto d’olio adagiamo il salmone saliamo leggermente e irroriamo con un filino d’olio, chiudiamo e posizioniamo sul boccale, cuociamo 15 min. temp. varoma vel. 2
Passati i 15 minuti mettiamo nellla campana del varoma i gamberetti sgusciati e proseguiamo la cottura per altri 10 min. temp. varoma vel.2
Andiamo a completare il piatto: versiamo nella terrina il riso e amalgamiamo bene aiutandoci con la spatola, versiamo il riso in un piatto da portata decoriamo tutt’intorno con delle fettine di limone adagiamo il salmone tagliato in pezzi al centro e i gamberetti a raggiera posizionandone qualcuno anche sopra il salmone.
Il piatto è pronto per essere portato in tavola….
Buon appetito a tutti!!!
Alla rossima ricetta
Francesco.

Crema di zucchine con filetti di sogliola e carpaccio di verdure mercoledì, Set 2 2009 

Ieri sera spulciando tra i vari file che ho sul pc mi sono imbattuto nel libro
“A tutto vapore”
cercavo qualcosa per la cena, così visto che avevo tutti gli ingredienti in casa ho deciso di provare questa ricetta personalizzandola secondo il mio gusto e la mia fantasia…

Ingredienti per 4 persone

300 gr di filetti di sogliola
1 scalogno
400 gr di zucchine verdi
1 mazzetto di basilico fresco
40 gr di olio EVO
100 gr di vino bianco secco
30 gr di farina 00
800 gr di acqua e dado bimby
30 gr di grana padano
2 cucchiai di pesto alla genovese
1 carota
1 zucchina
Sale e pepe Q.b.
Per accompagnare
Pane tostato
olio EVO

Procedimento
Strizziamo un foglio di carta da forno e foderiamo la campana del varoma.
Tagliamo in due parti i filetti di pesce, li arrotoliamo, li fissiamo con uno stuzzicadente saliamo e pepiamo leggermente e li adagiamo nella campana del varoma.
Con un pelapatate tagliamo a fettine sottili la carota e la zucchina le adagiamo nel vassoio saliamo e pepiamo anche queste e teniamo il varoma da parte.
Nel boccale mettiamo lo scalogno, le zucchine e il basilico e tritiamo 5 sec. vel. 7, aggiungiamo l’olio e insaporiamo 3 min. 100° vel 2.
A questo punto sfumiamo con il vino bianco e continuiamo la cottura per altri 3 min. stessa temperatura e velocità.
Aggiungiamo al composto la farina, l’acqua con il dado e impostiamo 27 min. temp. varoma vel 2, trascorsi i primi 7 minuti adagiamo il varoma sul bimby e continuiamo a cuocere per i restanti 20 min.
Finito il tempo di cottura togliamo il varoma e lo teniamo in parte aggiungiamo dal foro il grana aggiustiamo di sale e pepe se necessario inseriamo il misurino e frulliamo 1 min. vel.7.
Prepariamo il piatto versando due mestoli di crema in una fondina, adagiamo al centro i filetti senza lo stuzzicadenti, decoriamo con le verdure e mettiamo qui e là qualche goccio di pesto, finiamo con un filino d’olio e una manciata di pepe e portiamo in tavola…accompagnato con fette di pane precedentemente tostato..
Il piatto è pronto
Buon appetito a tutti
Francesco

Tagliatelle al Basilico con polpettine di ricotta e concassè di pomodoro giovedì, Giu 18 2009 

Questa ricetta eseguita interamente nel bimby e nel varoma può essere tranquillamente collocata come piatto unico accompagnato da un antipastino…

Ingredienti

Per le tagliatelle trovate la ricetta Qui

Per la concassè di pomodoro trovate la ricetta Qui

Per le polpettine Trovate la ricetta Qui

Procedimento

  1. Nel boccale pulito tritiamo il basilico e unendo tutti gli altri ingredienti prepariamo la pasta per le tagliatelle che andremo successivamente a tagliare (vedi link allegato)
  2. Senza lavare il boccale prepariamo l’impasto per le polpettine di ricotta che andremo a disporre nel vassoio del varoma.
  3. Laviamo il boccale e con il cestello all’interno lo riempiamo d’acqua e portiamo a bollore 12 min vel 2 mettiamo dentro i pomodori e seguiamo il procedimento per il sugo veloce e mettiamo da parte.(io ho messo il sugo in un contenitore di plastica e dopo lo adaggiato all’interno del varoma così mentre cuocevo le polpettine mantenevo in caldo il sugo).

  1. Riempiamo nuovamente il boccale d’acqua saliamo e mettiamo dentro il cestello, portiamo l’acqua nuovamente a bollore 12 min. vel 2 temp varoma. Adagiamo sopra il Varoma e impostiamo 15 min temp varoma vel 2

  1. Quando mancano 5 minuti allo scadere del tempo buttiamo nel boccale le tagliatelle ed un filo d’olio e completiamo la cottura (controllate con una forchettina che la pasta sia cotta al dente).
  2. Completiamo il piatto, scoliamo la pasta e la versiamo in una larga pirofila, versiamo sopra il sugo di pomodoro decoriamo con le polpettine condiamo con un filo d’olio e portiamo in tavola….(naturalmente mescoliamo il tutto prima di impiattare)

Il piatto è servito
Mi auguro vi piaccia
BUON APPETITO A TUTTI!!!