Crèpes al pesto con ripieno gustoso martedì, Mag 25 2010 

arissimi amici,
il caldo improvviso di questi giorni ha dato una bella smossa al mio basilico che giaceva all’ombra sul mio terrazzo, così visto che era ormai tempo di potarlo, mi son deciso a fare un buon pesto fatto in casa… con una parte ho voluto impreziosire la pastella per le crèpes e dar vita ad un primo semplice e goloso, con una doppia farcitura di “mozzarella e pomodoro a cubetti” e ” ricotta prociutto cotto e fontina”…..una vera tentazione anche per i palati più difficili….
Ma veniamo alla ricetta…

Ingredienti:
Per il pesto dose per 6 persone
80 gr di foglie di basilico fresco
50 gr di grana padano a tocchetti
30 gr di pecorino
30 gr di pinoli
150 gr di olio EVO
1 spicchietto d’aglio
sale Q.b.

Per le crespelle: per 16/18 crespelle
700 gr di latte
260 gr di farina 00
3 uova
120 gr di pesto fresco
200 gr di mozzarella per graten
150 gr di pomodori datterino
4 foglie di basilico fresco
250 gr di ricotta fresca
150 gr di fontal
120 gr di cotto a cubetti
50 gr di grana
45 gr di burro + qualche fiocchetto per decorare
sale Q.b.

Procedimento

Inseriamo nel boccale il grana e grattugiamo 20 sec. vel turbo e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale inseriamo la fontina e tritiamo 3 sec. vel. 7 e mettiamo da parte in una capiente ciotola.

Dopo di chè la la prima cosa da fare prima di completare il ripieno è preparare la pastella delle crèpes poichè necessita di un buon riposo in frigo, perciò nuovamente senza lavare il boccale mettiamo dentro il parmigiano, i pinoli, il grana, il pecorino,l’aglio e il basilico frulliamo 20 sec. vel.7
Con il misurino inserito versiamo l’olio a filo ed emulsioniamo 20 sec. vel 4.
Ed ecco il pesto pronto.

In un pentolino sciogliamo i 45 gr di burro e lasciamo raffreddare.
Lasciamo nel boccale 120 gr di pesto e togliamo quello in più, aggiungiamo il latte, la farina, le uova, un pizzico di sale e amalgamiamo 20 sec. vel. 4, apriamo il boccale spatoliamo bene le pareti del boccale, azioniamo il bimby 10 sec. a vel. 4 e versiamo a filo dal foro del coperchio il burro fuso freddo.
Passiamo la pastella in un contenitore, copriamo e mettiamo in frigo a riposare per 60 min. circa.

Intanto andiamo ad allestire i due ripieni:
Laviamo il boccale, inseriamo le foglie di basilico fresco lavate e asciugate e tritiamo 3 sec. vel. 7 togliamo dal boccale e versiamo nella ciotola con la mozzarella.
Laviamo i pomodorini tagliamoli a cubetti, togliamo i semi e uniamoli alla ciotola con la mozzarella, non saliamo altrimenti il pomodoro mollerebbe l’acqua di vegetazione, saleremo dopo, quando andremo ad allestire le crèpes.
Mettiamo nel boccale la ricotta con un pizzico di sale e amalgamiamola 10 sec. vel 3, togliamo dal boccale e uniamo alla ciotola con la fontina, aggiungiamo anche il cotto a cubetti e conserviamo in frigo fino al momento di usarli.

Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 180°

Passato il tempo di riposo della pastella, togliamola dal frigo e andiamo a preparare le crèpes.
Ungiamo un padellino antiaderente per crèpes, scaldiamo, versiamo un mestolino di impasto e stendiamolo bene roteando la padella in maniera uniforme.

Facciamo dorare da una parte, giriamo le crèpes sull’altro lato e cuociamo per pochi secondi, e adagiamoli in un piatto.
Ripetiamo l’operazione sino ad esaurire la pastella.
Condiamo le nostre crèpes con le farcie preparte, guarnendone una con la ricotta, fontina e crudo e un’altra con la mozzarella pomodoro e ricotta, chiudiamole a portafoglio e adagiamole alternate su una pirofila da forno.
Ultimiamo le nostre crèpes con qualche fiocchetto di burro, spolveriamo con il grana grattugiato tenuto da parte e inforniamo a 180° per 15 min. circa fino a farle dorare in superficie…

Sforniamo le crèpes, lasciamo intiepidire e portiamo in tavola…

Il piatto è pronto!!

Buon appetito a tutti
francesco

Insalata di orzo e frittata aromatica giovedì, Mag 20 2010 

Carissimi amici, nonostante l’astate tardi ad arrivare e il tempo non sia un gran chè, oggi avevo voglia di qualcosa di estivo e fresco così mi son preparato questo piattino niente male ricco di fibre e di gusto…ed ho il piacere di condividerlo con Voi…

Ingredienti: per 4 persone
300 gr di orzo
2 rametti di origano fresco
2 mazzetti di basilico fresco
1/2 spicchio d’aglio privato dell’anima
2 rametti di timo
2 rametti di maggiorana
30 gr di grana padano
4 uova
1 cucchiaino di dado bimby
150 gr di fagiolini
15 pomodorini ciliegino piccoli
20 olive nere denocciolate
sale Q.b.
50 gr di olio Evo

Procedimento:
Laviamo le erbe aromatiche e facciamole asciugare bene (si triteranno alla perfezione se ben asciutte).
Nel boccale inseriamo il basilico, l’origano e lo spicchietto d’aglio e tritiamo 5 sec. vel. 7 togliamo, mettiamo in una larga ciotola di vetro e aggiungiamo l’olio Evo.
Senza lavare il boccale aggiungiamo il timo, la maggiorana, il grana a pezzetti e tritiamo 30 sec. vel. 7, versiamo dentro le uova e amalgamiamo 40 sec. vel. 5 con il misurino inserito.
Foderiamo il vassoio del varoma con della carta forno bagnata e strizzata e versiamo all’interno il composto di uova e formaggio aromatizzato.
Laviamo velocemente il boccale e versiamo un litro e mezzo di acqua aggiungiamo il cucchiaino di dado e riponiamo il boccale nella base del bimby.
Laviamo e spuntiamo i fagiolini, tagliamoli a pezzetti, nel cestello versiamo l’orzo e sopra mettiamo i fagiolini inseriamo il cestello all’interno del boccale chiudiamo con il coperchio, adagiamo sopra il varoma e cuociamo 33 min. temp. varoma vel. 1 (se volete potete sfruttare la campana del varoma per cuocere delle altre verdure, io ho messo degli asparagi e li ho cotti).
Mentre aspettiamo che la cottura finisca tagliamo i pomodorini e le olive a metà e li aggiungiamo alla ciotola con il trito di erbe e olio.
Quando l’orzo è pronto e la frittata è cotta procediamo come segue: togliamo la frittata dal vassoio, adagiamola su un tagliere e tagliamola a dadini, uniamola nella ciotola, aggiungiamo anche l’orzo e i fagiolini e mescoliamo delicatamente.

Se ci piace tiepido possiamo servirlo anche subito, mentre se lo preferiamo freddo lo passiamo in frigo a raffreddare….

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti…
Francesco

Vellutata di carote con crostini dorati mercoledì, Mag 12 2010 

Sempre all’opera
Ecco la vellutata di carote

Ingredienti

  • 4 carote
  • 10 patate non troppo grandi
  • olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe Q.B.

Procedimento
Nel boccale pulito inseriamo tagliate a pezzettoni le carote e le patate,chiudiamo e facciamo andare dai 6 ai 10 secondi a vel.turto otteniamo un bel trito, aggiungiamo dell’acqua fino a coprire le patate e le carote e facciamo andare 35 min.100° vel 2.
Finito il tempo di cottura portiamo il tutto a vel 10 per 10 sec. e serviamo accompagnato con dei crostini dorati e un filino d’olio EVO…

Il piatto è servito!!

Buon appetito a tutti

Francesco

Timballini di tagliatelle al nero di seppia con misto mare e cozze venerdì, Apr 9 2010 

Carissimi amici, questa mattina voglio darvi un’idea deliziosa e scenografica per il pranzo di oggi.

Ieri, entrando in un pastificio mi sono lasciato conquistare da dei tagliolini al nero si seppia davvero profumatissimi, così mi son deciso a prenderli, dal freezer la sera prima avevo tirato fuori una confezione di misto-mare per risotti, volevo inizialmente fare quello, ma poi ho deciso di cambiare, per una volta accantonare (per un giorno) il bimby e spadellare un pò…

Ecco qui quello che ho combinato in cucina….

Ingredienti: per 5 persone
250 gr di tagliolini freschi al nero di seppia
1 confezione da 300 gr di misto-mare per risotti
20 valve di cozze surgelate o fresche
100 gr di mozzarella a filetti o cubetti
1 conf. di pomodorini in conserva
1/4 di cipolla bianca
1 noce di burro
olio EVO Q.b.
sale e pepe Q.b.

Procedimento:
Mettiamo sul fuoco a bollire una pentola con l’acqua.
Accendiamo il forno a 200°
Tritiamo la cipolla e facciamola appassire in una larga padella, quando s’è imbiondita aggiungiamo il misto-mare lavato e sgocciolato e facciamo rosolare 3 min. aggiungiamo i pomodorini sgocciolati schiacciamoli con il cucchiaio, saliamo, pepiamo e lasciamo sobbollire per 5 min. e spegniamo.
Quando l’acqua per la pasta bolle lessiamo i tagliolini per 3 min., scoliamoli e condiamoli in una capiente ciotola con la mozzarella a filetti, gran parte del sugo preparato (dal quale avremo tolto le cozze che ci serviranno per decorare) e la noce di burro, imburriamo degli stampi da muffin preleviamo gli spaghetti con una forchetta e un cucchiaio, arrotoliamoli su sè stessi e mettiamo dentro gli stampi, pressando leggermente.
Adagiamo i nostri timballini in una teglia a bordi alti aggiungiamo acqua sufficiente a raggiungere più della metà degli stampi, copriamo con l’alluminio e cuociamo a bagnomaria nel forno per 30 min.

Facciamo riposare i timballini per 5 minuti, sformiamoli sui piatti individuali, guarniamo con le cozze, qualche ciuffetto di prezzemolo e un cucchiaio di sughetto tenuto in caldo che io ho servito in una conchiglia…

Il piatto è pronto!!
Spero Vi piaccia
Francesco

Risotto con pancetta, fave e pecorino domenica, Apr 4 2010 

Eccoci giunti ad un primo piatto tipico pasquale vista la presenza di fave e pecorino…
Le fave come tutti sanno sono un ghiotto antipasto da gourmet, cotte invece possono essere un fresco condimento per un piatto di pasta o per un risotto come ve lo propongo io, arricchito dalla pancetta e dal pecorino, accoppiata vincente per un piatto divino…

Ingredienti: per 5 persone
300 gr di riso
200 gr di fave (io avevo quelle surgelate)
1/2 cipolla
2 pomodori ramati sodi e maturi
100 gr di pancetta affumicata a cubetti
40 gr di pecorino fresco
700 gr di brodo di dado bimby
50 gr di burro

Procedimento:
Se non abbiamo del pecorino grattugiato la prima cosa da fare prima di iniziare il resto è grattuggiarlo, inseriamo nel boccale il pecorino e grattuggiamo 10 sec. vel 10 e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale inseriamo 1 litro d’acqua con il dado bimby e portiamo a bollore 7 min. 100° vel. 2.
Inseriamo le fave nel cestello adagiamo sopra i pomodori ai quali avremo praticato un’incisione a croce sul fondo (per facilitare la spellatura) e quando l’acqua inizia a bollire inseriamolo nel boccale e scottiamo 10 min. temp. varoma vel.2. Togliamo il cestello dal boccale e teniamo da parte il brodo che ci servirà per bagnare il risotto.
Senza lavare il boccale inseriamo la cipolla e tritiamo 3 sec. vel. 7 raccogliamo il trito sul fondo con la spatola aggiungiamo 20 gr di burro e la pancetta e soffriggiamo 5 min. 100° vel 1 antiorario, uniamo il riso e tostiamo 2 min. 100° vel. 1 antiorario, uniamo le fave e il brodo e portiamo a cottura 13 min. 100° vel. soft antiorario.
Nel frattempo spelliamo i pomodori , eliminiamo la polpa e i semi e li tagliamo a cubetti.

Quando il risotto è pronto, mantechiamolo aiutandoci con la spatola aggiungendo i restanti 30 gr di burro e il formaggio, decoriamo con i cubetti di pomodoro spolveriamo con il pepe e serviamo…

Il piatto è pronto!!

Buon appetito a tutti…

Francesco

Tagliatelle alla papalina domenica, Mar 28 2010 

Oggi a pranzo avevo Voglia di prepararmi un primo ricco e allo stesso tempo delicato, così guardando un pò quello che avevo a disposizione ho optato per queste tagliatelle gustose e buone che Voglio condividere con Voi!!

Ingredienti:
per 2 persone
130 gr di tagliatelle all’uovo cottura 6 min.
100 gr di piselli surgelati o freschi
100 gr di prosciutto crudo a fette
40 gr di burro
1/4 di cipolla
2 uova intere
40 gr di parmigiano grattugiato
sale e pepe Q.b.

Procedimento:

Inseriamo nel boccale il burro e la cipolla e cuociamo 3 min. 100° vel. 4 (questo per far si che la cipolla diventi cremosa).
Aggiungiamo i piselli saliamo leggermente e irroriamo con 1/2 misurino di acqua lasciamo stufare 15 min. 100° vel. soft antiorario.Passato questo tempo uniamo il prosciutto sfilacciato con le mani e lasciamo insaporire 2 min. 100° vel. 1 antiorario.
Versiamo il sughetto ottenuto in una capiente ciotola e teniamo al caldo.
Senza lavare il boccale versiamo dentro 1 litro di acqua e portiamo a bollore 6 min. 100° vel 1 antiorario, quando l’acqua bolle gettiamo dentro dal foro le tagliatelle e cuociamo 8 min. 100° vel. soft antiorario, scoliamo la pasta e condiamola subito con il sugo di piselli.
Inseriamo nel boccale le uova il parmigiano e il pepe e amalgamiamo 20 sec. vel. 6, versiamo il composto sulla pasta mescoliamo bene e serviamo subito….

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti!!
Francesco

Vellutata di asparagi sabato, Mar 13 2010 

Finalmente i primi asparagi sul mercato…
Oggi dopo averne usato una parte per fare la crostata di riso con julienne di verdure con i rimanenti ho fatto questa crema vellutata e sopratutto buona…
A voi la ricetta…

Ingredienti: per 2 persone
400 gr di asparagi
1 tuorlo
20 gr di grana grattugiato
50 gr di latte intero o parzialmente scremato
350 gr di brodo vegetale fatto con il dado bimby
10 gr di farina
sale Q.b.
Crostini a piacere

Procedimento:

Laviamo gli asparagi ed eliminando la parte legnosa del gambo.
Nel boccale pulito inseriamo il tuorlo con il parmigiano e il latte e frulliamo 20 sec. vel. 4 togliamo e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale inseriamo gli asparagi a pezzetti e tritiamo 5 sec. vel.7, riuniamo sul fondo con la spatola, aggiungiamo il brodo, la farina e cuociamo 25 min. 100° vel.1.
Scaduto questo tempo lasciamo riposare la vellutata un minuto nel boccale e frulliamo 30 sec. vel.7. con il misurino inserito.
Aggiungiamo adesso il composto di uova tenuto da parte e cuociamo 2 min. 90° vel. 3
Versiamo la crema nei piatti individuali e accompagnamola con dei crostini dorati poggiati al centro…

Il piatto è pronto
Buon appetito a tutti!!!
Francesco

Crostata di riso con julienne di verdure sabato, Mar 13 2010 

Ormai c’è sempre più voglia di primavera ma il freddo persevera, cosa fare per consolarsi se non ricorrere a qualcosa di colorato per dare allegria alle nostre giornate?
Oggi ho voluto fare una crostata salata usando come base del riso e come ripieno delle coloratissime verdure di stagione Zucchine, Carote e Asparagi…


Ingredienti:
per uno stampo da 26 cm
400 gr di riso parboiled
3 uova
200 gr di gruviera o fontina (io avevo del gruviera)
2 zucchine
3 carote
3 asparagi
200 gr di panna da cucina
40 gr di grana grattugiato
30 gr di burro
sale e pepe Q.b.

Procedimento:

Nel boccale pulito inseriamo il gruviera a pezzetti e tritiamo 5 sec. vel. 7 togliamo dal boccale e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale aggiungiamo 1 litro d’acqua saliamo e portiamo a bollore 10 min. 100° vel.2
Nel mentre che aspettiamo laviamo e mondiamo le verdure e con l’aiuto di un pelapatate, tagliamole a fettine sottili e poi a julienne e sistemiamole nella campana del varoma.
In una capiente ciotola versiamo il 20 gr di grana 20 gr di burro e il gruviera grattugiato.
Accendiamo il forno a 200°
Quando l’acqua bolle inseriamo nel boccale il cestello con il riso e sopra posizioniamo il varoma; cuociamo 14 min. temp. varoma vel. 2, scaduro questo tempo mettiamo da parte il varoma con le verdure e versiamo il riso nella ciotola con il gruviera, mescoliamo con la spatola finchè burro e formaggio si sciolgano.
Imburriamo uno stampo da crostata 26, compattiamo il riso sul fondo e sui bordi rialzandoli leggermente e inforniamo a 200° per 20 min.
Sforniamo la crostata mescoliamo bene le verdure per amalgamare i colori e disponiamole nel guscio di riso.
Versiamo nel boccale le uova, la panna, il grana rimasto un pizzico di sale e una manciata di pepe, mescoliamo 1 min. a vel. 4, versiamo il composto sulle verdure e inforniamo la crostata a 200° per 20 min, poi abbassiamo la temperatura a 180° e completiamo la cottura per i restanti 20 min. Se dovesse colorirsi troppo gli ultimi 10 min. coprite con un foglio di stagnola.
Sforniamo la crostata decoriamola e portiamo in tavola!!
Che ne dite? Vi piace???

Il piatto è pronto!!!
Buon appetito a tutti
Francesco

Risotto con broccoletti giovedì, Mar 11 2010 

Carissimi Amici Miei

Qui la primavera tarda ad arrivare, e vista la gran quantità di neve caduta ieri e il gran freddo ho deciso per esorcizzare un pò, di aggiungere all’inizio di questo nuovo post due rose…non si sa mai che il bel tempo si faccia avanti presto!!!

Oggi a pranzo ho rifatto i “Broccoli affogati” e con una cimetta ho fatto questo risotto…che dirvi…è stato davvero azzeccato, molto semplice e saporito ricorda con i suoi colori tenui la primavera che tanto si sta facendo desiderare…

Ingredienti: per 2 persone
160 gr di riso
150 gr di broccoli verdi
1 carota piccola
1/4 di cipolla
1/2 costa di sedano
40 gr di burro
420 gr di brodo fatto con il dado bimby
50 gr di vino bianco secco
25 gr di olio EVO
1 ciuffetto di prezzemolo
20 gr di grana grattugiato
Sale e pepe Q.b.

Procedimento:
Inseriamo nel boccale l’acqua e il dado bimby e portiamo a bollore 6 min. 100° vel.2 nel mentre che aspettiamo laviamo i broccoli, dividiamoli in cimette e sistemiamoli nel cestello.
Quando l’acqua bolle posizioniamo il cestello nel boccale e cuociamo 6 min. temp. varoma vel. 2, scaduto il tempo togliamo il cestello dal boccale e teniamo da parte il brodo che ci servirà poi per bagnare il risotto,( visto che abbiamo cotto a temp. varoma parte del liquido originario è evaporato accertiamoci dunque di rabboccare la parte che manca per arrivare alla quantita che ci serve per fare il nostro risotto, in più il brodo sarà più saporito avendo cotto i broccoli nella stessa acqua che andremo poi ad usare per bagnarlo).
Peliamo la carota, modiamo e laviamo la cipolla, il sedano e il prezzemolo, se gradite potete pulire anche il gambo del broccolo e unirlo alle verdure ne risulterà un risotto più gustoso.
Senza lavare il boccale inseriamo dentro la cipolla, la carota, il sedano, il prezzemolo e il gambo del broccolo e tritiamo dai 2 ai 5 sec. a vel. 7, raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo l’olio e 20 gr di burro e facciamo appassire 5 min. 100° vel. 1 antiorario, aggiungiamo il riso e tostiamo 2 min. 100° vel 1 antiorario, sfumiamo con il vino e continuiamo la cottura per un altro min. a temp. varoma vel. 1 antiorario, apriamo il boccale diamo una bella spatolata al fondo, aggiungiamo il brodo e cuociamo 13 min. 100° vel. soft antiorario.
Per intiepidire le cimette adagiamo il cestello sul coperchio del boccale mentre cuociamo il riso.
Quando mancano 5 min. al termine della cottura aggiungiamo dal foro del coperchio più della metà dei broccoli e completiamo la cottura.
Una volta pronto aiutandoci con la spatola mantechiamo il risotto con i restanti 20 gr di burro,il grana grattugiato e una manciata di pepe macinato fresco, lasciamo riposare 2 min. e serviamo e serviamo nei piatti individuali decorando con i broccoletti tenuti da parte

Il piatto è pronto!!!
Spero Vi piaccia!!
Io l’ho trovato molto molto Buono!!
Alla prossima ricettta
Francesco

Mezze penne al fumo sabato, Feb 27 2010 

Eccomi qui amici miei,
oggi a pranzo volevo qualcosa di fresco e buono, aprendo il frigo e guardando gli ingredienti che avevo a mia disposizione ho tirato fuori delle zucchine, della trota al fumo (da qui il nome al piatto), e un limone, li ho assemblati per dare vita a questo piatto semplice ma dal gusto deciso…

Ingredienti: per 2 persone
140 gr di mezzepenne
100 gr di trota al fumo
2 zucchine piccole
1/2 spicchio d’aglio privato dell’anima
20 gr di succo di limone fresco
35 gr di olio EVO
sale e pepe Q.b.

Procedimento:
Copriamo appena le lame del boccale con l’ acqua saliamo e portiamo a bollore 6 min. 100° vel 1, nel frattempo tagliamo le zucchine una a tocchetti e una a triangoli

-0-

adagiamoli nel cestello e quando l’acqua bolle cuociamole al vapore 7 min. temp. varoma vel. 2 devono essere cotte ma rimanere croccanti..
Mentre aspettiamo tagliamo la trota a listarelle.
Svuotiamo l’acqua dal boccale tenendola da parte (ci servirà per cuocere la pasta), versiamo dentro al boccale il succo di limone, l’olio, lo spicchietto d’aglio e le zucchine a tocchetti tenendo in parte quelle tagliate a triangolo, saliamo pepiamo e frulliamo 1 min. vel.7.
Togliamo la salsa dal boccale e versiamola in una capiente ciotola nella quale poi andremo a condire la pasta.
Rimettiamo nel boccale l’acqua di cottura delle zucchine e aggiungiamo quella mancante per arrivare a 1 litro, portiamo a bollore 6 min. 100° vel. soft antiorario.
Quando l’acqua bolle gettiamo la pasta dal foro del boccale e cuociamo i min. indicati sulla confezione più due 100° vel. soft antiorario (nel mio caso 11 min la cottura della pasta più 2 min. totale 13 min.).
Scoliamo la pasta e condiamola con la salsa di zucchine, aggiungiamo metà del pesce e metà delle zucchine amalgamiamo e trasferiamo il tutto in un piatto da portata, uniamo il pesce e le zucchine rimaste e serviamo in tavola…

Il piatto è pronto!!
Mi auguro Vi piaccia
Alla prossima
Francesco

Pagina successiva »