Crèpes al pesto con ripieno gustoso martedì, Mag 25 2010 

arissimi amici,
il caldo improvviso di questi giorni ha dato una bella smossa al mio basilico che giaceva all’ombra sul mio terrazzo, così visto che era ormai tempo di potarlo, mi son deciso a fare un buon pesto fatto in casa… con una parte ho voluto impreziosire la pastella per le crèpes e dar vita ad un primo semplice e goloso, con una doppia farcitura di “mozzarella e pomodoro a cubetti” e ” ricotta prociutto cotto e fontina”…..una vera tentazione anche per i palati più difficili….
Ma veniamo alla ricetta…

Ingredienti:
Per il pesto dose per 6 persone
80 gr di foglie di basilico fresco
50 gr di grana padano a tocchetti
30 gr di pecorino
30 gr di pinoli
150 gr di olio EVO
1 spicchietto d’aglio
sale Q.b.

Per le crespelle: per 16/18 crespelle
700 gr di latte
260 gr di farina 00
3 uova
120 gr di pesto fresco
200 gr di mozzarella per graten
150 gr di pomodori datterino
4 foglie di basilico fresco
250 gr di ricotta fresca
150 gr di fontal
120 gr di cotto a cubetti
50 gr di grana
45 gr di burro + qualche fiocchetto per decorare
sale Q.b.

Procedimento

Inseriamo nel boccale il grana e grattugiamo 20 sec. vel turbo e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale inseriamo la fontina e tritiamo 3 sec. vel. 7 e mettiamo da parte in una capiente ciotola.

Dopo di chè la la prima cosa da fare prima di completare il ripieno è preparare la pastella delle crèpes poichè necessita di un buon riposo in frigo, perciò nuovamente senza lavare il boccale mettiamo dentro il parmigiano, i pinoli, il grana, il pecorino,l’aglio e il basilico frulliamo 20 sec. vel.7
Con il misurino inserito versiamo l’olio a filo ed emulsioniamo 20 sec. vel 4.
Ed ecco il pesto pronto.

In un pentolino sciogliamo i 45 gr di burro e lasciamo raffreddare.
Lasciamo nel boccale 120 gr di pesto e togliamo quello in più, aggiungiamo il latte, la farina, le uova, un pizzico di sale e amalgamiamo 20 sec. vel. 4, apriamo il boccale spatoliamo bene le pareti del boccale, azioniamo il bimby 10 sec. a vel. 4 e versiamo a filo dal foro del coperchio il burro fuso freddo.
Passiamo la pastella in un contenitore, copriamo e mettiamo in frigo a riposare per 60 min. circa.

Intanto andiamo ad allestire i due ripieni:
Laviamo il boccale, inseriamo le foglie di basilico fresco lavate e asciugate e tritiamo 3 sec. vel. 7 togliamo dal boccale e versiamo nella ciotola con la mozzarella.
Laviamo i pomodorini tagliamoli a cubetti, togliamo i semi e uniamoli alla ciotola con la mozzarella, non saliamo altrimenti il pomodoro mollerebbe l’acqua di vegetazione, saleremo dopo, quando andremo ad allestire le crèpes.
Mettiamo nel boccale la ricotta con un pizzico di sale e amalgamiamola 10 sec. vel 3, togliamo dal boccale e uniamo alla ciotola con la fontina, aggiungiamo anche il cotto a cubetti e conserviamo in frigo fino al momento di usarli.

Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 180°

Passato il tempo di riposo della pastella, togliamola dal frigo e andiamo a preparare le crèpes.
Ungiamo un padellino antiaderente per crèpes, scaldiamo, versiamo un mestolino di impasto e stendiamolo bene roteando la padella in maniera uniforme.

Facciamo dorare da una parte, giriamo le crèpes sull’altro lato e cuociamo per pochi secondi, e adagiamoli in un piatto.
Ripetiamo l’operazione sino ad esaurire la pastella.
Condiamo le nostre crèpes con le farcie preparte, guarnendone una con la ricotta, fontina e crudo e un’altra con la mozzarella pomodoro e ricotta, chiudiamole a portafoglio e adagiamole alternate su una pirofila da forno.
Ultimiamo le nostre crèpes con qualche fiocchetto di burro, spolveriamo con il grana grattugiato tenuto da parte e inforniamo a 180° per 15 min. circa fino a farle dorare in superficie…

Sforniamo le crèpes, lasciamo intiepidire e portiamo in tavola…

Il piatto è pronto!!

Buon appetito a tutti
francesco

Annunci

Timballo di riso, con pollo e verdure venerdì, Mag 21 2010 

oggi vi propongo un piatto scenografico, d’effetto e gustosissimo…

Di semplice esecuzione, per realizzarlo useremo il bimby in maniera completa e sensata, il che non guasta mai visto che la maggior parte di noi sfrutta pochissimo il Varoma, che da la possibilità di cuocere a vapore sfruttando il vapore e l’aroma dei liquidi che inseriamo nel boccale…

Ecco a Voi la ricetta….

Ingredienti: per 6 persone
Per la fantasia di verdure e pollo
300 gr di petto di pollo (io avevo del tacchino in casa ed ho usato quello)
il succo di un limone biologico
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
2 zucchine piccole o una grande
sale e pepe Q.b.

Per il timballo di riso
300 gr di riso parboiled
100 gr di piselli
100 gr di peperone giallo
100 gr di peperone rosso
100 gr di zucchine
2 uova sode
100 gr di petto di pollo
1 bustina di zafferano
1 cucchiaino da the di dado bimby
100 gr di vino bianco secco
400 gr di acqua
5 pomodorini ciliegino
1 giuffetto di prezzemolo

Procedimento:
La prima operazione da fare è quella di tagliare il petto di pollo per la fantasia di verdure, percio prendiamo i 300 gr di petto di pollo e lo tagliamo a listarelle, lo adagiamo in un piatto fondo, irroriamo con il succo del limone, saliamo pepiamo e lasciamo a marinare circa 15 min.
In un pentolino mettiamo le due uova e cuociamo 10 min. dall’inizio del bollore raffreddiamoli e sbucciamoli.
Nel frattempo prepariamo l’occorrente per il timballo: nel boccale versiamo l’acqua, il vino, la bustina di zafferano e il dado bimby.
Tagliamo i peperoni gialli e rossi, e le zucchine a cubetti, nel cestello mettiamo alla base il riso e sopra mettiamo le verdure i piselli e i cubetti di pollo; inseriamo il cestello all’interno del boccale e chiudiamo.

Tagliamo i rimanenti peperoni e zucchine a listarelle,sgoccioliamo il pollo dalla marinata e adagiamolo insieme alle verdure nella campana del varoma.
Posizioniamolo il varoma sul boccale e cuociamo 25 min. temp. varoma vel.4.
Quando è trascorso il tempo di cottura, versiamo il cestello con il riso e le verdure a cubetti in una capiente ciotola, irroriamo con dell’olio EVO e mescoliamo.
Ungiamo uno stampo da budino con dell’olio aiutandoci con un pennellino, trasferiamo il riso nello stampo e compattiamolo con il dorso si un cucchiaio, lasciamolo in forma per 10-15 min.

Passato questo tempo andiamo a preparare il piatto; rovesciamo su un largo piatto da portata il riso, sistemiamo armoniosamente le verdure, il pollo e le uova sode tagliate a spicchi.
Decoriamo con i pomodorini ciliegino tagliati in quattro e dei ciuffetti di prezzemolo.

Ammiriamo la nostra creazione e portiamo in tavola sia tiepido che freddo!!

Buon appetito a tutti…

Francesco

Insalata di orzo e frittata aromatica giovedì, Mag 20 2010 

Carissimi amici, nonostante l’astate tardi ad arrivare e il tempo non sia un gran chè, oggi avevo voglia di qualcosa di estivo e fresco così mi son preparato questo piattino niente male ricco di fibre e di gusto…ed ho il piacere di condividerlo con Voi…

Ingredienti: per 4 persone
300 gr di orzo
2 rametti di origano fresco
2 mazzetti di basilico fresco
1/2 spicchio d’aglio privato dell’anima
2 rametti di timo
2 rametti di maggiorana
30 gr di grana padano
4 uova
1 cucchiaino di dado bimby
150 gr di fagiolini
15 pomodorini ciliegino piccoli
20 olive nere denocciolate
sale Q.b.
50 gr di olio Evo

Procedimento:
Laviamo le erbe aromatiche e facciamole asciugare bene (si triteranno alla perfezione se ben asciutte).
Nel boccale inseriamo il basilico, l’origano e lo spicchietto d’aglio e tritiamo 5 sec. vel. 7 togliamo, mettiamo in una larga ciotola di vetro e aggiungiamo l’olio Evo.
Senza lavare il boccale aggiungiamo il timo, la maggiorana, il grana a pezzetti e tritiamo 30 sec. vel. 7, versiamo dentro le uova e amalgamiamo 40 sec. vel. 5 con il misurino inserito.
Foderiamo il vassoio del varoma con della carta forno bagnata e strizzata e versiamo all’interno il composto di uova e formaggio aromatizzato.
Laviamo velocemente il boccale e versiamo un litro e mezzo di acqua aggiungiamo il cucchiaino di dado e riponiamo il boccale nella base del bimby.
Laviamo e spuntiamo i fagiolini, tagliamoli a pezzetti, nel cestello versiamo l’orzo e sopra mettiamo i fagiolini inseriamo il cestello all’interno del boccale chiudiamo con il coperchio, adagiamo sopra il varoma e cuociamo 33 min. temp. varoma vel. 1 (se volete potete sfruttare la campana del varoma per cuocere delle altre verdure, io ho messo degli asparagi e li ho cotti).
Mentre aspettiamo che la cottura finisca tagliamo i pomodorini e le olive a metà e li aggiungiamo alla ciotola con il trito di erbe e olio.
Quando l’orzo è pronto e la frittata è cotta procediamo come segue: togliamo la frittata dal vassoio, adagiamola su un tagliere e tagliamola a dadini, uniamola nella ciotola, aggiungiamo anche l’orzo e i fagiolini e mescoliamo delicatamente.

Se ci piace tiepido possiamo servirlo anche subito, mentre se lo preferiamo freddo lo passiamo in frigo a raffreddare….

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti…
Francesco

Merluzzo in bianco con verdure tricolore domenica, Mag 16 2010 

…Carissimi amici miei, come sapete la mia dieta continua ma ormai siamo agli sgoccioli, approfitto del fatto di essere a stecchetto per postare questa ricetta sana e leggera da tenere sotto mano se si vuol rimanere leggeri e in forma senza rinunciare al gusto e alla genuinità…

Ingredienti: per 4 persone
1 merluzzo intero di circa 800 gr
1 cavolfiore piccolo di circa 200 gr
300 gr di broccoli verdi
2 carote medie
800 gr di acqua
sale Q.b.
1 limone

Per la citronette:
1 ciuffetto di prezzemolo
il succo di un limone
40 gr di olio EVO
Sale Q.b.

Procedimento:
La prima operazione da fare è quella di lavare e mondare le verdure, perciò laviamo il cavolfiore e il broccolo e dividiamoli in cimette, peliamo la carota, tagiamola a bastoncini, e sistemiamo le verdure nella campana del varoma.
Foderiamo il vassoio del varoma con della carta forno bagnata e strizzata, tagliamo il merluzzo a tranci e adagiamolo nel vassoio del varoma.

Nel boccale asciutto inseriamo il prezzemolo e tritiamo 5 sec. vel. 7, riuniamo il trito sul fondo,
preleviamo una fettina dal limone e spremiamo il restante, aggiungiamolo nel boccale con un pizzico di sale ed emulsioniamo 20 sec. vel. 4; mettiamo da parte.

Senza lavare il boccale versiamo l’acqua, saliamo ed aggiungiamo la fettina di limone tenuta da parte, chiudiamo il boccale, posizioniamo il varoma e cuociamo 35 min. temp. varoma vel. 1.

A fine cottura togliamo il varoma dal boccale, e andiamo a preparare il piatto:

Adagiamo i tranci di merluzzo in un piatto da portata ovale, sistemiamo le verdure ricreando i colori dell’italia e condiamo con la citronette tenuta da parte.

Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti…
Francesco

Pizza Integrale con pomodori e pecorino sabato, Mag 1 2010 


Ciao a tutti! mi ripeterò anche, ma in questo periodo sono a dieta e sono sempre alla ricerca di ricette dietetiche senza rinunciare però al gusto… oggi a pranzo ho preparato questa pizza dall’impasto particolare..seguitemi nella ricetta e ditemi cosa ne pensate…

Ingredienti:per una teglia da 28 cm di diametro

200 g di farina integrale

50 g di farina manitoba

6 foglie di basilico

100 g di ricotta

100 g di acqua

5 gr di lievito di birra fresco

30 g di olio extravergine di oliva


Per il ripieno:

300 g di pomodori rossi e sodi

50 g di pane fresco ai 5 cereali

80 g di parmigiano reggiano

40 g di pecorino

1 spicchi di aglio

20 g di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di origano secco

1 pizzico di sale



Procedimento:

Laviamo le foglie di basilico, asciughiamole e inseriamole nel boccale, tritiamo 3 sec. vel 7, raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo le farine, il lievito, l’olio, la ricotta,l’ acqua, un pizzico di sale e impastiamo 5 min. vel.spiga.

Togliamo l’impasto dal boccale lavoriamolo qualche istante con le mani, diamogli la forma di una palla e adagiamolo in una ciotola coperta a lievitare per 30 min.

Mentre aspettiamo prepariamo la farcia: senza lavare il boccale inseriamo il pane ai 5 cereali e tritiamo 10 sec. vel. 5, deve riamanere grossolano togliamo dal boccale e teniamo da parte.

Nuovamente senza lavare il boccale inseriamo i formaggi e grattugiamo 10 sec. vel.9 togliamo e mettiamo da parte.

Laviamo i pomodori tagliamoli a fette e priviamoli dei semi, mettiamo lo spicchietto d’aglio nel boccale e tritiamo 3 sec, vel.7.

In una ciotola mescoliamo metà del pane tritato, aggiungiamo l’aglio e l’origano mescoliamo e uniamolo ai pomodori.

Accendiamo il forno a 250° e portiamolo a temperatura.

Quando i 30 min. sono trascorsi stendiamo la pasta in una teglia di 28 cm di diametro rialziamo leggermente il bordo e spolverizziamo con metà dei formaggi grattugiati, adagiamo sopra uno strato di pomodori, cospargiamo le rimanenti briciole di pane e i restanti formaggi.

Inforniamo la teglia abbassiamo la temperatura a 220° e cuociamo per 20 min. circa.

Sforniamo e portiamo in tavola caldissima…

La pizza è pronta!!

Buon appetito a tutti…



Francesco